Leucemie

Che cosa sono le leucemie?

Le leucemie sono un gruppo di malattie maligne-neoplastiche (tumorali) del midollo osseo emopoietico (cioè del tessuto dal quale derivano tutte le cellule del sangue). Il termine 'leucemia' vuol dire sangue bianco, cioè sangue ricchissimo di leucociti. La leucemia è dunque una malattia tumorale che riguarda le cellule bianche del sangue e che può interessare anche il quadro ematico periferico.

Qual è la cellula del sangue che subisce tale alterazione?

Le leucemie derivano dalla trasformazione in senso maligno di una delle cellule che da staminali diventano leucociti maturi. Le cellule che ne derivano sono anomale, cioè incapaci di svolgere la loro naturale funzione di difesa contro gli agenti infettivi e proliferano in maniera disordinata ed anomala, con conseguente alterazione della composizione del sangue.
Queste cellule, inoltre, impediscono la normale emopoiesi del midollo osseo e sono capaci di migrare in altri organi e tessuti provocando i sintomi della malattia.

Per ulteriori approfondimenti di carattere medico scientifico, cliccate sui seguenti argomenti: