Cosa facciamo

Progetti realizzati:

1974 - Nasce il comitato promotore per la costituzione dell'A.I.L. di Pesaro; in collaborazione con l'associazione industriali si promuove una campagna tra le aziende che porta all'acquisto di una camera sterile del costo di 24 milioni di lire.

1975 - Il primo consiglio direttivo dell'A.I.L., presieduto dal notaio Mario Marchionni, avvia la collaborazione con il reparto di ematologia, che in 30 anni ha portato all'acquisto di attrezzature per oltre 6 miliardi di lire.

1979 - Primo Simposio mondiale sul trapianto di fegato fetale.

1981 - Inizia l'attività di assistenza che riguarderà negli anni oltre 500 famiglie di ammalati.

1984 - "20 artisti per Trebbiantico" a sostegno della costruzione del Villaggio A.I.L. a Trebbiantico.

1986 - Primo simposio nazionale di immunologia di trapianto di midollo osseo.

1987 - A Trebbiantico si apre il Villaggio A.I.L. con 9 mini appartamenti costati 800 milioni.

1988 - A Urbino il primo simposio nazionale sul trapianto di midollo osseo.

1990 - Acquisto impianto di climatizzazione per sterilizzazione del reparto di ematologia, per un costo di 300 milioni.

1993 - Finanziata con 290 milioni di lire la ristrutturazione del day hospital

1996 - Si apre la scuola in ospedale, finanziata con 800 milioni di lire.

1998 - Avvio della collaborazione con il Banco Alimentare.

2001 - Avvio dell'assistenza domiciliare .

2006 - Acquisto Microscopio a cinque postazioni ad altissima risoluzione per il reparto di Ematologia, per un costo di 35.000,00 €.

2007 - Inizio dei lavori del nuovo Villaggio, adiacente al Centro di Ematologia di Muraglia per importo di 1.200.000 euro.

2008 - I volontari AIL, coordinati e preparati dopo un corso della durata di circa due mesi, dalla psicologa Claudia Rossi entrano in ospedale nel reparto di Ematologia, il loro compito è quello di ascoltare e regalare un po’ di compagnia ai degenti del reparto.

2008 - Parte l’assistenza domiciliare gratuita anche per il comune di Fano

2009 - La donazione di strumentazione di ultima generazione, come i due termociclatori del valore di 19.000,00 euro consegnati dalla locale sezione AIL al laboratorio della AO “San Salvatore”, rappresenta un importante contributo alla diagnostica assistenziale e alla ricerca.

2009 - Inaugurazione dei primi cinque appartamenti di “Casa AIL” Muraglia per accogliere le famiglie e i pazienti bisognosi di trapianto di midollo osseo nel centro diretto dal Dott. Giuseppe Visani.

2009 - Donato dall’AIL un microscopio a due postazioni al reparto di Pediatria dell’Ospedale San Salvatore di Pesaro. Lo strumento del valore di 15.000,00 euro, è stato consegnato al primario della divisione Dr. Leonardo Felici.

2010 - è iniziato con un corso di aggiornamento per gli infermieri dell’ematologia, finanziato dall’AIL per dar voce agli infermieri che tanta importanza hanno nella gestione dei pazienti delicati come chi è sottoposto a trapianto.

2010 - viene completata la costruzione del villaggio “CASA AIL” con l’inaugurazione di altri sette appartamenti.

2014 - L'AIL dona la Lavagna Interattiva Multimediale al Plesso "Decio Raggi" del Circolo Didattico "Fano San Lazzaro". La LIM permette una didattica inclusiva, che possa coinvolgere tutti gli allievi che per motivi di salute non possono frequentare la scuola.